FANDOM


Sycho Sid
190px-Sid_1_full.png
Statistiche
Ring Names Lord Homongous
Sid
Sid Justice
Sid Vicious
Sycho Sid
Vicious Warrior
Altezza 6 ft 10 in (210 cm)
Peso 317 lbs (144 kg)
Nato 4 luglio 1960
West Memphis, Arizona
Morto
Residenza
Provenienza Marion, Arkansas
Allenato da Tojo Yamamoto
Debutto 1987
Ritiro

Sidney Raymond Eudy (4 luglio 1960), meglio conosciuto come Sycho Sid o Sid Vicious, è un wrestler semi-ritirato statunitense. E' conosciuto per la sua permanenza presso la World Championship Wrestling (WCW) e la World Wrestling Federation (WWF).

Sid è un quattro volte World Champion avendo conquistato per due volte il WWF Championship e due volte il WCW World Heavyweight Championship. Inoltre Sid ha anche conquistato per una volta il WCW United States Heavyweight Championship.

Carriera nel wrestling

Gli esordi (1987-1989)

Eudy entra nel mondo del wrestling dopo un incontro con Randy Savage e suo fratello The Genius. Eudy viene allenato da Tojo Yamamoto. Debutta con una gimmick da personaggio mascherato chiamato Lord Homongous. Nel suo match di debutto, lotta insieme a Austin Idol contro Nick Bockwinkel e Jerry Lawler. Lotta brevemente anche in New Japan Pro Wrestling sotto il nome di Vicious Warrior e nella World Class Championship Wrestling con il nome di Sid Vicious.

World Championship Wrestling (1989-1991)

Nel 1989, Eudy firma un contratto con la World Championship Wrestling assumendo il ringname Sid. Partito con una carriera da singolo, insieme a Danny Spivey forma un tag team chiamato The Skyscrapers che ha come manager Teddy Long, feudando con gli Steiner Brothers e i Road Warriors. Il team si rompe presto, quando Sid si perfora un polmone e si rompe una costola, venendo sostituito da Mark Callous (il futuro Undertaker). Dopo aver recuperato, Sid entra a far parte dei Four Horsemen. Come membro degli Horsemen, feuda con Paul Orndorff e Junkyard Dog. Ad Halloween Havoc 1990, riesce a sconfiggere Sting conquistando il NWA World Heavyweight Championship, ma si scopre che è un impostore, rivelatosi Barry Windham. Quando questo si scopre, il match viene fatto ripartire con il vero Sting che lo sconfigge. Nonostante gli venga offerto un contratto pluriennale, un contratto vantaggioso e la vittoria del WCW World Heavyweight Championship, Eudy lascia la federazione e firma per la World Wrestling Federation.

World Wrestling Federation (1991-1992)

Sid fa il suo debutto il 20 luglio, debuttando con il ringname Sid Justice. Fa da Special Guest Referee a SummerSlam 1991 nel match tra Ultimate Warrior e Hulk Hogan contro Sgt. Slaughter, Colonel Mustafa e General Adnan. Più tardi nella stessa sera, salva Randy Savage dall'attacco di The Undertaker e Jake Roberts. Dopo un feud vinto con Undertaker, Sid passa a Jake Roberts, contro il quale si infortuna ai bicipiti, non potendo partecipare a Survivor Series 1991. Partecipa alla Royal Rumble 1992, nell'omonimo match valido per determinare il nuovo WWF Champion. Viene eliminato come ultimo da Ric Flair, che viene aiutato da Hulk Hogan, eliminato poco prima da Justice. Dopo il match, i due hanno una rissa, con Justice che turna heel. L'8 febbraio, Justice e Hogan fanno team contro The Undertaker e Flair, ma Justice rifiuta il tag a Hogan lasciandolo da solo sul ring. Il 22 febbraio, attacca il miglior amico di Hogan, Brutus Beefcake, mandando Hogan su tutte le furie, che lo sfida ad un match a WrestleMania VIII. Una settimana dopo, Sid assume come manager Harvey Wippleman. A WrestleMania VIII, perde il match per squalifica quando il suo manager interferisce. Dopo il match, continua ad attaccare Hogan insieme a Papa Shango, fin quando Ultimate Warrior non fa il suo ritorno, cacciandoli dal ring. Un mese dopo, Justice lascia la WWF.

Ritorno in World Championship Wrestling (1993)

Eudy torna in WCW nel 1993, riprendendo il suo feud con Sting. A Fall Brawl 1993 il team di Sting (Sting, Davey Boy Smith, Dustin Rhodes e The Shockmaster) sconfigge il team di Vicious (Vicious, Vader, Kole e Kane) in un WarGames Match. Ad Halloween Havoc 1993, nel rematch di tre anni prima, Sting vince nuovamente. Durante il tour della WCW nel Regno Unito nell'ottobre 1993, Sid ha una rissa in albergo con Arn Anderson, che viene ricoverato all'ospedale. Sid viene allontanato dalla federazione poiché molti wrestler minacciano di far causa alla WCW per questo.

Ritorno in World Wrestling Federation (1995-1997)

Bodyguard di Shawn Michaels e Million Dollar Corporation (1995)

Sid ritorna in WWF con il ringname Sycho Sid nella puntata di Raw del 20 febbraio come guardia del corpo di Shawn Michaels. Accompagna quest'ultimo nel match valido per il WWF Championship a WrestleMania XI contro Diesel, ma invece di aiutarlo, distrae Michaels permettendo a Diesel di vincere. Nella puntata di Raw successiva, Shawn Michaels lo licenzia, ma Sid lo attacca, con Diesel che accorre in aiuto di Michaels. Nella puntata di Raw del 17 aprile, si rivela essere il nuovo membro della Million Dollar Corporation di Ted DiBiase, sostituendo Bam Bam Bigelow. Sid sfida Diesel ad un match per il titolo a In Your House 1: The Premier, con Diesel che accetta. Nel main event di In Your House 1: The Premiere, perde il match per squalifica, quando Tatanka attacca Diesel. Dopo il match, i due continuano a infierire, fin quando non interviene Bam Bam Bigelow, che salva Diesel. A King of the Ring 1995, Sid e Tatanka sconfiggono Diesel e Bam Bam Bigelow. Sid e Diesel si affrontano nel main event di In Your House 2: The Lumberjacks in un Lumberjack Match valido per il titolo, ma Diesel vince ancora. Sid avrebbe dovuto affrontare Shawn Michaels a SummerSlam 1995 per il WWF Intercontinental Championship, ma viene rimpiazzato da Razor Ramon. Nella puntata di Raw del 5 settembre affronta Michaels, ma perde. In seguito comincia un feud con Henry Godwinn che affronta a In Your House 3, vincendo. Nell'episodio di Raw del 13 novembre, affronta Razor Ramon in un match con l'amico di Ramon, 1-2-3 Kid come Special Guest Referee. Kid si rifiuta di contare il pin a Ramon, contando invece un pin velocissimo per Sid. Dopo il match, si scopre che Kid si è unito alla Million Dollar Corporation. A Survivor Series 1995, insieme a Shawn Michaels, Ahmed Johnson e The British Bulldog sconfigge Yokozuna, Owen Hart, Razor Ramon e Dean Douglas. Sid viene eliminato da Razor Ramon dopo aver subito la Sweet Chin Music da Michaels. Dopo l'eliminazione, Sid ricambia colpendo Michaels con la Powerbomb. Si infortuna il 2 gennaio 1996 durante un match contro Bob Holly, rimanendo fermo per cinque mesi.

WWF Champion e abbandono (1996-1997)

Ritorna nella puntata di Raw dell'8 luglio, quando viene annunciato come sostituto di Ultimate Warrior per fare team con Shawn Michaels e Ahmed Johnson contro Vader, Owen Hart e The British Bulldog a In Your House 9: Internetional Incident. All'evento, i secondi vincono il match, con Sid che viene considerato face. Inizia un feud con The British Bulldog, sconfiggendolo a SummerSlam 1996. A In Your House 10: Mind Games, Shawn Michaels schiena Mankind per mantenere il WWF Championship, ma il conto viene sciolto da Vader, che attacca Michaels, facendo perdere Mankind per squalifica. Dopo il match, i due continuano a infierire, fin quando Sid aiuta Michaels occupandosi di Vader, cominciando con egli un feud. A In Your House 11: Buried Alive, sconfigge Vader diventando primo sfidante al WWF Championship di Shawn Michaels, con cui festeggia dopo il match. Riscuote la title shot a Survivor Series 1996, dove Sid turna heel colpendo il manager di Michaels, Jose Lotario, con una fotocamera. In seguito, cerca di colpire Michaels, rimanendo vittima della Sweet Chin Music, ma Michaels non va per il pin per andare a soccorrere il suo manager. Al suo rientro sul ring, Sid si riprende sconfiggendolo e conquistando il WWF Championship. Nel main event di In Your House 12: It's Time, difende il titolo contro Bret Hart in un match dove il vincitore avrebbe affrontato Michaels alla Royal Rumble 1997. Alla Royal Rumble 1997, perde il titolo contro Michaels. Nella puntata di Raw del 17 febbraio, conquista il suo secondo WWF Championship sconfiggendo Bret Hart grazie all'interferenza di Steve Austin che colpisce Hart con una sedia. A WrestleMania 13, perde il titolo contro The Undertaker a causa dell'interferenza di Bret Hart. Torna nell'episodio di Raw del 12 maggio come un face, aiutando i Legion of Doom a contrastare la Hart Foundation (Owen Hart, British Bulldog e Jim Neidhart). A King of the Ring 1997, la Hart Foundation vince contro i Legion of Doom e Sid, quando Owen Hart schiena proprio Sycho. La sera successiva, perde nel rematch contro The Undertaker. Questa è l'ultima apparizione in WWF di Sid.