FANDOM


Randy Savage
190px-Randysavage_1_full.png
Statistiche
Ring Names Randy Poffo
Randy Savage
The Spider
Altezza 6 ft 2 in (1.88 cm)
Peso 237 lbs (108 kg)
Nato 15 novembre 1952
Columbus, Ohio
Morto 20 maggio 2011 (59 anni)
Seminole, Florida
Residenza
Provenienza Sarasota, Florida
Allenato da Angelo Poffo
Debutto 1973
Ritiro 2005

Randall Mario Poffo (15 novembre 1952- 20 maggio 2011), meglio conosciuto come Randy Savage, è stato un wrestler e all'occasione color commentator americano conosciuto per la sua permanenza presso la World Wrestling Federation (WWF), la World Championship Wrestling (WCW) e un breve stint in Total Nonstop Action Wrestling (TNA).

Savage è un 6 volte World Champion, avendo conquistato per due volte il WWF Championship e per quattro volte il WCW World Heavyweight Championship. La WWE lo riconosce come uno dei più grandi campioni della storia del wrestling, avendo conquistato anche il WWF Intercontinental Championship. Savage è stato il vincitore del torneo King of the Ring 1987 e vincitore della WCW World War 3 del 1995. Per la maggior parte del suo tempo nel wrestling, la sua manager è stata Miss Elizabeth, anche moglie nella vita reale. Savage era riconoscibile dal suo ring attire e dalla sua catchphrase "Oh Yeah!". E' morto per un'aritmia cardiaca mentre era al volante assieme alla sua seconda moglie nella mattinata del 20 maggio 2011 a Seminole, Florida.

Carriera nel wrestling

Gli esordi (1981-1985)

Randy è il figlio di Angelo Poffo, suo allenatore e a sua volta wrestler. Comincia a lottare insieme a suo fratello nella federazione di suo padre, che è contrapposta alla federazione di Jerry Lawler, la Lawler's Memphis Promotion. La promotion di suo padre però si scioglie, e lui e suo fratello si trasferiscono nella federazione di Lawler. Qui, Randy ha un feud con Jerry Lawler. Nel 1984, turna face alleandosi a Lawler nella lotta contro la famiglia Hart, solo per turnare nuovamente heel agli inizi del 1985. Il feud si conclude nel giugno 1985, quando Jerry Lawler lo sconfigge.

World Wrestling Federation (1985-1994)

Nel giugno 1985, Randy firma per la World Wrestling Federation di Vince McMahon, diventandone subito un top heel. Al suo debutto, molti manager affermati come Bobby Heenan, Jimmy Hart e Freddie Blassie, gli offrono i loro servizi. Settimane dopo, rivela che come manager ha scelto sua moglie Miss Elizabeth.

Intercontinental Champion (1986-1987)

A fine 1985, inizia un feud con Tito Santana per il WWF Intercontinental Championship. Il primo assalto alla cintura fallisce, poiché vince il match solo per count-out, quindi il titolo non passa di mano. Nel rematch del 24 febbraio 1986, Savage conquista il WWF Intercontinental Championship vincendo dopo aver colpito Santana con un oggetto di ferro nascosto nei pantaloni. Alla fine del 1985, ha anche un'opportuinità per il WWF Championship detenuto da Hulk Hogan, ma riesce a vincere solo per count-out. Ha anche una faida con Bruno Sammartino e George “The Animal” Steele. A WrestleMania III, perde il titolo contro Ricky Steamboat dopo quattordici mesi di regno. Questo match è stato definito uno dei migliori nella storia, ispirando diversi giovani poi diventate stelle a fare wrestling, come Chris Jericho.

WWF Champion e The Mega Powers (1988-1989)

Savage turna face nel 1987, dopo che i fan lo apprezzano per le sue capacità. Nel main event di WrestleMania IV, conquista il WWF Championship contro Ted DiBiase alla fine di un torneo indetto per assegnare la cintura vacante. Durante il match, Hulk Hogan lo ha aiutato, poiché Andrè The Giant stava interferendo danneggiandolo. Savage, Hogan e Miss Elizabeth formano un'alleanza chiamata The Mega Powers. Insieme hanno un feud contro The Mega Bucks (Ted DiBiase e Andrè The Giant) che si conclude con la vittoria di Hogan e Savage nel main event della prima edizione di SummerSlam nel 1988. I Mega Powers presto cessarono di esistere, a causa della gelosia di Randy Savage nei confronti di Hogan, che secondo lui con Miss Elizabeth erano fidanzati. Tutto comincia durante la Royal Rumble 1989, dove Hogan elimina per sbaglio Savage dal Royal Rumble Match. Insieme cominciano un feud contro i Twin Towers (Big Boss Man e Akeem) che culmina in un match a The Main Event del 3 febbraio 1989. Durante il match, colpisce inavvertitamente Miss Elizabeth, che viene portata nel backstage da Hogan per fargli ricevere le cure mediche, lasciando Savage da solo. Al ritorno di Hogan sul ring, lo colpisce lasciandolo da solo. Hogan riesce a vincere comunque il match, ma quando torna nel backstage viene attaccato da Savage che turna heel. Il loro feud culmina nel main event di WrestleMania V con la vittoria di Hogan su Savage, che perde il WWF Championship dopo un anno.

Macho King (1989-1991)

Dopo WrestleMania, Savage turna definitivamente heel, licenziando Miss Elizabeth dal ruolo di manager, ingaggiando Sensational Sherri. Dopo aver sconfitto il King of the Ring in carica Jim Duggan, Savage cambia nome da Macho Man a Macho King, continuando a infierire su un inerme Duggan dopo il match assieme a Sherri. Nel main event di SummerSlam 1989, fa coppia con Zeus, l'antagonista di Hulk Hogan in No Holds Barred, contro Hulk Hogan e Brutus Beefcake, perdendo. In seguito, comincia un feud con Dusty Rhodes basato sul fatto che Savage è Macho King, mentre Rhodes è un plebeo. A WrestleMania VI, in coppia con Sherry, perde contro Dusty Rhodes e Sapphire, mentre a SummerSlam 1990 sconfigge definitivamente Dusty Rhodes. In seguito, ha iniziato un feud con Ultimate Warrior, allora WWF Champion, perchè non gli concede un match titolato. Lo sfidante di Warrior, Sgt. Slaughter, però gli promette che se lo aiuterà a conquistare il titolo riceverà una chance titolata. Così, alla Royal Rumble 1991, Savage invia Sherri a convincere Warrior a perdere contro Slaughter in cambio di sesso, ma Warrior rifiuta. Più tardi nella serata, lui e Sherri intervengono nel match tra Warrior e Slaughter, costando il titolo a Warrior. A WrestleMania VII, perde contro Ultimate Warrior un Retirement Match, costringendolo al ritiro. Dopo il match, Sherri lo attacca ma la sua vecchia moglie Miss Elizabeth lo salva, con la coppia che si riunisce e Savage che turna face.

Ritorno e WWF Champion (1991-1992)

Savage ritorna al suo vecchio soprannome di Macho Man, chiedendo a Miss Elizabeth di sposarlo. Il matrimonio avviene a SummerSlam 1991, ma non giunge a termine poiché viene interrotto da Jake Roberts che assale Randy Savage, e facendolo mordere dal suo serpente. A causa della pressione dei fan, il presidente della WWF Jack Tunney, da l'autorizzazione a Savage di uscire dal ritiro per fronteggiare Roberts. A This Tuesday in Texas 1991, Savage sconfigge Jake “The Snake” Roberts. Dopo il match, Roberts abbatte Savage, ordinando a Miss Elizabeth di chiederli scusa, ma non soddisfatto delle scuse, gli tira uno schiaffo. Dopo comincia un feud con Ric Flair, con quest'ultimo che dice di avere una relazione con Miss Elizabeth, avendo anche delle foto come prova. A WrestleMania VIII, Savage conquista per la seconda volta il WWF Championship sconfiggendo Ric Flair. Dopo la vittoria del titolo, il feud continua con Flair e il suo consulente Mr. Perfect che fanno ascoltare una registrazione di Miss Elizabeth che dice di aspettare un figlio da Flair. Per fronteggiare questa minaccia, Savage forma un team con Ultimate Warrior. Nel main event di SummerSlam 1992, Savage difende il titolo contro Ultimate Warrior per count-out, poiché Flair e Perfect durante il match attaccano entrambi. Il 1 settembre perde il titolo contro Ric Flair, a causa dell'intervento di Razor Ramon che gli infortunia la gamba. Secondo Savage, colui che toglierà il titolo a Flair sarà Ultimate Warrior. A Survivor Series 1992, Savage e Warrior avrebbero dovuto affrontare Flair e Razor Ramon, ma Warrior lascia la WWF poche settimane prima, con Mr. Perfect che turna face e si allea con Savage. A Survivor Series 1992, Randy Savage e Mr. Perfect sconfiggono Ric Flair e Razor Ramon per squalifica.

Color Commentator e abbandono (1993-1994)

Quando Monday Night Raw ha cominciato ad essere trasmesso nel 1993, Savage ne diventa color commentator, lottando sporadicamente. Partecipa alla Royal Rumble 1993, essendo eliminato per ultimo da Yokozuna nel Royal Rumble Match. Commenta WrestleMania IX insieme a Bobby Heenan e Jim Ross, sembrando ubriaco. L'ultimo incontro in WWF di Savage è stato a WrestleMania X, dove ha sconfitto Crush in un Falls Count Anywhere Match, mentre la sua ultima apparizione si ha a SummerSlam 1994, in veste di ospite. Abbandona la federazione nel novembre dello stesso anno.

World Championship Wrestling (1994-1999)

Alla fine del 1994, Savage firma un contratto con la World Championship Wrestling, rivale della WWF di Vince McMahon. La sua prima apparizione si ha quando salva Hulk Hogan da un attacco dei 3 Faces of Fear (Kevin Sullivan, The Butcher e Avalanche). Il suo primo feud lo ha con Avalanche che si conclude a Uncensored 1995, quando Savage viene attaccato da una donna poi rivelatasi Ric Flair, riprendendo il feud con un suo vecchio rivale. Savage partecipa al torneo per l'assegnazione del WCW United States Heavyweight Championship, sconfiggendo The Butcher al primo turno e “Stunning” Steve Austin nei quarti di finale. Interviene nel match tra Ric Flair e Alex Wright, attaccando Flair e causando la squalifica di Wright. La semifinale tra Savage e Flair non viene disputata poiché prima del match scatta una rissa tra i due nel backstage, con entrambi eliminati dal torneo. I due si affrontano a The Great American Bash 1995, con la vittoria di Flair, mentre a Bash at the Beach 1995, Savage prevale in un “Lifeguard” Lumberjack Match.